ATTIVITA’ SCI ALPINISTICHE E SOCIALI



  • Monte Rotella q. 2.129 – (2017) "Il Cippo alla Gloria Imperitura degli Alpini" sito in vetta, munifica realizzazione e dono dell’Alpino D.M.D.M. Sergio Paolo SCIULLO della ROCCA che dal 1986 costituisce punto riferimento per i raduni alpinistici, raduno dei gagliardetti, marcia alpina, marcia mauriziana e raduni invernali di sci alpinismo. Opera dell’artista Peter DORNER. Nella foto, alpini del Gruppo A.N.A di Pescocostanzo con l’alpinista Francesco DONATELLI Consigliere e coordinatore delle attività sci alpinistiche e sportive della Fondazione Mauriziana.


  • Monte Camicia q. 2.564 – (2017) “Alpinisti della Fondazione Mauriziana in vetta” con la Vice Presidente Alpina Francesca TROZZI (Atleta Ca.STA 2010). Montagna questa del massiccio del Gran Sasso (la quinta della catena), posta nella sua parte sud-orientale, La caratteristica di questa montagna è la diversità dei due versanti: quello meridionale arrotondato ed erboso; roccioso e aspro quello settentrionale con la parete che precipita per oltre 1200 m sulle colline del teramano ed il pendio complessivo che raggiunge i 2000 m di prominenza. La cima si raggiunge dal versante sud e ovest di Campo Imperatore tramite un percorso di (1000 m di dislivello circa), mentre la parete Nord, da qualcuno soprannominata l' "Eiger dell'Appennino", è meta ambita di numerosi ed esperti rocciatori provenienti da tutta Italia. La difficoltà della parete sta, oltre che nella verticalità e nel dislivello, anche nell'ambiente montano estremamente severo e nella roccia non sempre compatta.